Home Salute Controlli nelle RSA della Provincia di Taranto, 1 Caso Positivo al Coronavirus

Controlli nelle RSA della Provincia di Taranto, 1 Caso Positivo al Coronavirus

Controlli nelle RSA della Provincia di Taranto, 1 Caso Positivo al Coronavirus

La ASL di Taranto ha effettuato diversi controlli nelle RSA della Provincia di Taranto per verificare se vi fossero potenziali casi di focolaio da Coronavirus. Ricordiamo che con il termine RSA si intendono Residenze Sanitarie Esistenziali, strutture non ospedaliere, ma comunque di impronta sanitaria, che si occupano dell’ospitalità di pazienti non autosufficienti che necessitano di particolari cure mediche e assistenza sanitaria.

Dai controlli effettuati, solo un paziente è risultato positivo al Coronavirus mediante il test del tampone.

Nella RSA in cui è stato individuato il paziente positivo, della quale la ASL ha preferito non fare il nome, tutti gli operatori sanitari hanno effettuato il test, risultando tutti negativi.

Anche nelle altre RSA sono stati effettuati tamponi ma solo ai casi sospetti. Ad oggi, tutti i risultati dei test effettuati sono stati fortunatamente negativi.

Purtroppo però lo Spesal, il Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro, ha rilevato alcune carenze relative alle misure di prevenzione e di protezione del personale. In diverse RSA non vi è un’are di “filtro” ossia una zona che possa isolare l’area dei possibili infetti da Coronavirus dai soggetti negativi. Inoltre è stata rilevata in alcune struttura la scarsità dei DPI, ossia dei dispositivi di protezione individuali idonei.